Il prete come assistente Scout

L’assistente ecclesiastico è il vescovo o il presbitero che si affianca ai capi nella proposta scout. È, quindi, corresponsabile di quella che è la proposta educativa, grazie ad un’evidente sensibilità in ambito ecclesiale e catechetico.

«L’occhio che può avere un assistente ecclesiastico va spesso oltre quello dei capi e, in questo, è di grande aiuto – continua la responsabile – ha una visione d’insieme del territorio di appartenenza e guarda ai ragazzi con più semplicità, facendo risaltare debolezze e difficoltà per poterle poi risolvere e superare»

Il parroco in divisa scout come Assistente
Articolo creato 91

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi